User Tools

Site Tools


bellomo-carrai_2019

Differences

This shows you the differences between two versions of the page.

Link to this comparison view

Both sides previous revision Previous revision
bellomo-carrai_2019 [2020/05/12 09:11]
francesco
bellomo-carrai_2019 [2020/05/18 16:40] (current)
francesco
Line 388: Line 388:
 Zeppa: //If// II,76-78 ("che saprebbe di z."). Zeppa: //If// II,76-78 ("che saprebbe di z.").
  
-Zeugma, [s. m. [dal lat. tardo //zeugma//, gr. ζεῦγμα,​ propr. «legame, unione», der. del tema di ζεύγνυμι «unire, aggiogare»] (pl. -i). – Una delle cosiddette «figure grammaticali»,​ consistente nel far dipendere da un unico predicato due complementi o due costrutti diversi, dei quali uno solo si conviene a quel predicato, come nel noto verso dantesco: //Parlare e lagrimar vedrai insieme// (//Inf.// XXXIII, 9), dove //vedrai// si adatta soltanto a //​lacrimare//,​ non a //​parlare//​]:​ //If// XV, 95-96; XXXIII, 9.+Zeugma, [s. m. [dal lat. tardo //zeugma//, gr. ζεῦγμα,​ propr. «legame, unione», der. del tema di ζεύγνυμι «unire, aggiogare»] (pl. -i). – Una delle cosiddette «figure grammaticali»,​ consistente nel far dipendere da un unico predicato due complementi o due costrutti diversi, dei quali uno solo si conviene a quel predicato, come nel noto verso dantesco: //Parlare e lagrimar vedrai insieme// (//Inf.// XXXIII, 9), dove //vedrai// si adatta soltanto a //​lacrimare//,​ non a //​parlare//​]:​ //If// XV,95-96; XXXIII,​9 ​(z. esemplare).
bellomo-carrai_2019.txt · Last modified: 2020/05/18 16:40 by francesco